Home » Vita da single

Apr
7

Vita da single

Cipolle che fanno il fiore e crescono indegne a fianco delle bottiglie vuote.
Nulla le scuote.
Patate. Chissà perché le ho comprate.
Piselli. Restan solo quelli tra la verdura che non mi fa paura.
Devo far la spesa. Sto a digiuno se non mi sbrigo.
Grande umorismo nel mio frigo.

Camicie mi guardan sornione.
Magliette, pantaloni, asciugamani nel bidone.
Stirare, sì, stirare, che assurda tentazione.
Televisione.

Hei, sono un blogger, musicista, ho una vita d’artista.
Son scrittore, pensatore, son pirata e son signore.
Non mi muovo da ore.

Vado al cinema, al concerto o al vernissage dell’amica Mafalda?
Forse sto a casa con borsa dell’acqua calda.
Telefonate, amici, festa!
Mal di testa.

Lavatrice. Guardo l’oblò.
Ohibò.

3 Commenti

  1. utente anonimo ha detto:

    Meglio di una poesia futurista, meglio del maestro Marinetti.
    Ma è l’oblio del digiuno o l’oblò della lavatrice che ti dan l’ispirazione (o l’obnubilazione)?
    Un po’ mi ricordi pure Capossela….niente, niente ti piace….che fa, tace?

  2. sf3pci ha detto:

    Complimenti! Anche poeta… :-D

  3. sphera ha detto:

    Attento, in realtà è l’oblò che guarda te.

Lascia un commento

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry http://www.intranetmanagement.it/cookies/

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry

Grazie mille per la pazienza. E' l'Europa che ce lo chiede