Home » Felicità Interna Lorda

Dic
22

Felicità Interna Lorda

Ok, la domanda che mi gira per la testa oggi è: come organizzo i miei prossimi viaggi post-dimissionari? La risposta, per quanto mi riguarda, sta nel FIL, ovvero l’indice di Felicità  Interna Lorda di una nazione.  Non è (solo) un’idea visionaria: ci sono economisti, come Daniel Kanheman, che ci hanno preso il Premio Nobel  (per inciso, in base a questo indice Kanheman può affermare che, a dispetto del più conosciuto PIL, in nord Europa stanno bene e invece in Italia siamo molto ma molto infelici. Non so perché, ma lo avevo intuito).

e va bene: e allora dove possiamo andare? Beh, si può dare un’occhiata al Database mondiale della felicità (una volta che qualcuno mi sipega come cavolo leggerlo). Tuttavia sappiamo oggi con certezza che il paese che ha il FIL più alto è il Buthan. Il Buthan? Quel paese di poveracci? E perché mai avrebbe un FIL alto?  Qui trovate alcuni motivi.

Bene, allora è deciso: andrò in Buthan.

4 Commenti

  1. dfacchinetti ha detto:

    quando si dice ‘quello che conta è la salute’ ….

  2. dfacchinetti ha detto:

    aggiungo :

    ma un filosofo non dovrebbe cercare la ‘verità’ invece che la felicità ? A meno che tu non pensi che le due mete coincidano.

  3. 02068449 ha detto:

    in effetti quelli felici sono i buthanesi, non io.

    Io semmai, cercherò la “verità” di quella felicità..

    ;-)

  4. utente anonimo ha detto:

    Ma il Buthan sono quelli del gas? Perché altrimenti mi scappa di pensare ad altro. Arnaldo

Lascia un commento

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry http://www.intranetmanagement.it/cookies/

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry

Grazie mille per la pazienza. E' l'Europa che ce lo chiede