Home » Community di progetto, di pratica, di interesse

Set
27

Community di progetto, di pratica, di interesse

Creare community di dipendenti dentro un’organizzazione, come tutti sanno, è una fatica nera. Si tratta di trovare il modo di aggregare persone, saperi, problemi condivisi, progetti, bisogni, interessi e cose del genere, all’insegna di un modo nuovo di lavorare assieme. Ma le persone non sono burattini, hanno in genere un sacco di problemi operativi e poco tempo, oltre che abitudini ormai sedimentate.

Sono tutte cose che sappiamo, ma per affrontarle correttamente è importante che cominciamo a distinguere, all’interno di questo campo di attività, tra le diverse applicazioni dello stesso concetto: una comunità dedicata ad un progetto aziendale o ad un evento è diversa da un’aggregazione basata su un bisogno o un insieme di problemi comuni, e si distingue da un gruppo dedicato ad una pratica condivisa. E tutte si differenziano in modo netto dai social network, come ho già scritto.

Nel mio ultimo libro ho distinto, all’interno del campo delle community, tra 4 tipi di aggregati:

  • community di progetto, ovvero gruppi di persone che si formano per portare avanti un’attività interna;
  • comunità di Pratica online, ovvero gruppi di persone che condividono una pratica comune;
  • community trasversali di saperi, che si autodelimitano sulla base di problemi condivisi;
  • community “ludiche”, legate interessi extra-lavorativi.

Ok, vi rimando al libro (che uscirà tra un paio di settimane) per ulteriori approfondimenti; oggi invece voglio segnalarvi, grazie ad un post di Community roundtable, un interessante white paper dedicato alle community di progetto, a cura di e-moderation.

Lo studio esamina questo tipo di aggregati distinguendoli dalle community di interesse: nel primo caso la community ha uno scopo preciso e un obiettivo più o meno definito, mentre nel secondo caso i fattori aggreganti sono sono legati ad uno scopo ma a un interesse più o meno definito.

Il testo è interessante e vale la pena scaricarlo. Potete scaricare il PDF da qui).

Buona lettura.

Lascia un commento

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry http://www.intranetmanagement.it/cookies/

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry

Grazie mille per la pazienza. E' l'Europa che ce lo chiede