Home » Chi sono » I miei libri » La nuova comunicazione interna: il libro

La nuova comunicazione interna: il libro

Copertina de La nuova comunicazione interna

La nuova comunicazione interna

Reti metafore, conversazioni, narrazioni

Editore: Franco Angeli
Anno: 2008
Pagine:  176
Prezzo: euro 19.00

<

<

<

Quarta di copertina: La comunicazione all’interno delle aziende sta cambiando. Sempre più spesso sentiamo parlare di processi di comunicazione, di partecipazione dei dipendenti alla vita dell’impresa, di internal marketing. Sembra dunque che si annunci una svolta nelle organizzazioni, legata al vasto tema della comunicazione interna. Tuttavia non sempre le cose vanno lisce, e le iniziative di comunicazione interna troppo spesso si trasformano in fallimenti.

Qual è il problema? Tecnologie inappropriate, incapacità manageriale o scarsa conoscenza dei reali meccanismi che sono in gioco nei processi comunicativi? Nel rispondere a queste domande, gli autori evidenziano le mistificazioni e le ingenuità che si nascondono nei piani di comunicazione ed esplorano territori più promettenti per le pratiche della comunicazione interna e per le attività del comunicatore. In questo necessario allargamento di orizzonti si gioca il patto tra persone e impresa.

Troppo spesso identificata come pratica ideologica di supporto al top management, la comunicazione interna può realmente cambiare e mettere in gioco storie, idee e conoscenze. Può sperimentare nuove metafore, più adatte a supportare i cambiamenti che stanno avvenendo nei processi produttivi. Per farlo deve semplicemente liberarsi del vecchio apparato di messaggi e strumenti del quale si è servita fino ad oggi, e ripartire dai veri protagonisti della comunicazione: le persone.

Indice

Introduzione. Comunicazione interna in cerca di cure

Parte I. Malattie

1) Tutti comunicatori. Misticismi e mistificatori sulla comunicazione interna
Uomini per tutte le stagioni
Mestieri, pratiche, competenze
Tassonomia provvisoria

2) Tirannia del codice. Dal modello trasmissivo al modello inferenziale
Egemonia del pacco postale
Problemi del modello trasmissivo
Indizi, inferenze e interpretazioni
Menzogne e fraintendimenti
I vantaggi del modello inferenziale

3) Discorsi in cerca d’autore. La scomparsa dei soggetti
Metterci la faccia
Anonimi mittenti, anonimi destinatari
Conversazioni calde e comunicazioni fredde
I marziani dell’internal marketing

4) Metafisiche influenti. Metafore, cambi di prospettiva e trappole concettuali
Metafore organizzative
Questioni di coerenza
Metafore e cambiamenti concettuali
Metafore legate al lavoro
La metafora dell’azienda come sistema olistico
Uscire dalle trappole

5) Sintomi rivelatori. Pratiche in cerca di cura
L’illusione del controllo
L’enfasi sugli strumenti
Dimenticare l’house organ
Abbandonare la Carta Valori
Disertare le convention

Parte II. Terapie

6) Reti. Tecnologie non neurali
Reti di colleghi
Network, organizzazione e coda lunga
Comunione fàtica
Il posto delle tecnologie
Comunicazione, conoscenza, rappresentazioni
I dilemmi del knowledge management

7) Pratiche. Comunità e rappresentazioni
Il fattore Gino
Caratteristiche della Comunità di Pratica
Epistemologia delle Comunità di Pratica
Coltivare le comunità

8) Storie. Racconti, vissuti, oralità
Raccontarsi delle storie
Verità narrative
Imparare dalle storie

9) Aperture. Curare la comunicazione interna
Carenze di codifica, eccessi di codifica
Dal pacco postale alla caccia al tesoro
Dai dipartimenti alle persone-che-lavorano
Il nuovo ruolo del comunicatore
Il nuovo ruolo della comunicazione interna

Conclusione. Quanta comunicazione possiamo permetterci
Bibliografia

Un commento

  1. […] già parlato ampiamente del tema degli house organ e della loro insufficienza nel mio libro del 2008. Torno sul tema solo perché un articolo di James robertson ricorda a tutti che cosa significa il […]

Lascia un commento

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry http://www.intranetmanagement.it/cookies/

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry

Grazie mille per la pazienza. E' l'Europa che ce lo chiede