Home » Intranet » Scenari e prosepttive intranet

Ago
2

Grandi intranet social a confronto

Voglio segnalarvi un bel White paper, prodotto dai canadesi della Prescient digital media,  che racconta nei dettagli alcuni casi di studio riguardanti intranet “social”. In particolare si trovano descritti “con screenshot” i casi di.

  • Cisco
  • IBM
  • Unisys
  • DIRECTV

Credo valga la pena, ed è gratuito (previa compilazione di un semplice form).  Ecco il link per scaricare il Paper.

Nov
24

Arriva l’intranet article index

Oggi vi voglio segnalare una risorsa davvero utile: il vulcanico Andrew Wright, animatore del Wordwide intranet challenge, (la survey/benchmark gratuita per le intranet di tutto il mondo) ha organizzato il più vasto indice di articoli e risorse sulle intranet che la storia (assai breve) delle intranet ricordi.

Per farlo ha usato un’istanza online si Sharepoint (e vabbé) e il risultato è una collezione di almeno 450 articoli classificati in vario modo che arrivano dalle più interessanti e autorevoli fonti del mondo.La raccolta si chiama, guarda un po’, Intranet Article Index e vale davvero la pena darci un’occhiata. Inoltre potete contribuire segnalando articoli che avete trovato in rete sul tema intranet.

Enjoy!

Gen
15

Collegare le intranet alla felicità: un webinar

Mercoledì 18 gennaio, alle 19.00 (ora locale nostra) Andy Janowski, responsabile di IBF, tiene un webinar di un’ora sull’arte di collegare la intranet alla felicità dei dipendenti.

Che dite, ci iscriviamo?

Gen
11

Ciao 2011, ecco i trend del 2012

Come sarà il 2012 dal punto di vista dell’evoluzione dei progetti intranet? Molti, ogni anno, si cimentano in questo esercizio mentale; io non lo farò, ma voglio segnalarvi alcune risorse che lo fanno.

Innanzitutto come è andato il 2011? Sam Marshall prova a elencare alcune tendenze che hanno dominato l’anno che è appena passato (ciao, anno passato). Tra queste:

  • la presenza massiccia di Sharepoint;
  • la crescita – parallela – del livello di insoddisfazione verso Sharepoint;
  • la crescita di Yammer, spesso come piattaforma “carbonara” dentro le organizzazioni;
  • l’incremento di meccanismi di gamification;
  • la crescita di interesse verso gli aspetti di governance.

Per il 2012 vi segnalo invece un articolo di Paul Miller, di IBF, che elenca 10 trend che a sue parere si consolideranno:

  1. I progetti intranet cresceranno nonostante la crisi. Saranno progetti migliori e a più basso costo.
  2. Aumenteranno gli aspetti di integrazione applicativa, anche se i motori di ricerca resteranno le Cenerentola dei progetti intranet.
  3. Molte più intranet cominceranno a essere progettate per dispositivi mobili (tablet e smartphone).
  4. Gli ambienti digitali interni diventeranno un criterio con cui i giovani valuteranno il datore di lavoro e decideranno se restare o cambiare azienda (questa non vale per l’Italia, ovviamente).
  5. Le intranet continueranno ad essere poco “sexy” per il management, ma resteranno un servizio critico per il business.
  6. Gli investimenti in questo settore resteranno costanti anche di fronte ad altalene finanziarie.
  7. Diminuirà il peso nelle “news” in home page (questa l’ho già sentita).
  8. Gli intranet manager ritroveranno l’orgoglio per il loro lavoro.
  9. Le intranet saranno viste come la componente-chiave dell’ambiente digitale interno.
  10. Grazie al design per dispositivi mobili migliorerà il look and feel e la user experience.

Mah, a dire il vero alcune mi sembrano un po’ deliranti. Forse possiamo equilibrare queste previsioni un po’ vaticinanti con i dati 2012 della survey di J. McConnell, che tracciano un quadro più preciso dello scenario.

Se invece volte voi provare a cimentarvi su quali saranno gli elementi chiave del 2012, Intrateam ha creato un breve sondaggio sui trend dell’anno che arriva. Ecco i risultati al momento:

 

 

Beh, come si suol dire: partecipate

:-)

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry http://www.intranetmanagement.it/cookies/

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry

Grazie mille per la pazienza. E' l'Europa che ce lo chiede