Se il following diventa pervasivo

Vi segnalo un’interessante riflessione di Mike Gotta a proposito dei meccanismi di following e della loro applicazione in azienda. In sostanza, l’idea di Gotta è che il meccanismo di seguire un collega e le sue attività e davvero potente, me perché funzioni in azienda dovrebbe essere reso pervasivo.

Bisognerebbe cioè che la funzionalità di following non fosse confinata alla specifica applicazione “social” presente in azienda, ma fosse presente all’interno di tutte le applicazioni che usiamo quotidianamente: ci arriva una mail e decidiamo si seguire il collega; facciamo una ricerca nel cercapersone e decidiamo di seguire qualcuno che appare nei risulati; leggiamo una pagina o un documento sulla intranet e decidiamo di seguire l’autore. E così via.

L’idea è interessante, e allo stesso tempo sintomatica dello stato ancora sperimentale in cui si stanno muovendo tutti questi progetti.