I Vanna Marchi della formazione

Capita che qualche ente ti chiami per fare il docente in qualche corso di formazione. Capita che l’ente non ti convochi mai, ma lasci che i rapporti si sviluppino tutti per mail e telefono. Capita che il programma del corso ti venga assegnato dall’alto, come se tu potessi parlare di qualsiasi cosa, indifferentemente.
Capita che tu venga inserito nel catalogo dei corsi senza neanche saperlo. Capita anche che esigano le tue slide, molto tempo prima e senza nessuna garanzia di riservatezza. Capita che l’ente sia molto conosciuto e che quindi, cavolo, offra garanzie. Capita che tu svolga il corso, che il corso vada bene e che, alla fine, tu aspetti il compenso. Che non arriva. E non arriva dopo tre mesi, e non arriva dopo sei mesi. Al telefono sono sempre più nervosi ed evasivi. Cavolo ma questo non era mica un ente serio e conosciuto?
Capita che gli mandi il fax, capita che gli mandi la raccomandata minacciosa. Ed ecco che, dopo sette mesi, arrivano i soldi. Finalmente. Un decimo del pattuito.

Voi vi chiederete: Ma chi sono questi campioni di correttezza?
[aggiornamento] Va Beh, lasciamo perdere…