Home » Quali informazioni? Una bozza di classificazione

Mag
27

Quali informazioni? Una bozza di classificazione

Una delle tante frasi fatte sulle intranet recita più o meno così: “i portali aziendali servono a veicolare informazioni”. Cercando poi di entrare nel merito di quali informazioni dovrebbero essere “veicolate” si scopre che le idee, a dispetto delle affermazioni apodittiche, sono alquanto confuse. Beh, certo, ovvio, si, le informazioni insomma, no? E allora proviamo a fare una classifica di queste benedette informazioni, ben sapendo che in intgranet gira anchje molto altro (formazione, documenti, spazi di community, ecc). Sulla base della mia esperienza ho individuato 5 categorie principali.

Informazioni istituzionali (Comunicati stampa, Informazioni complessive e numeri dell’azienda, Informazioni finanziarie/bilanci aziendali, Informazioni sulle scelte strategiche, Descrizione dei settori e delle attività…)
Informazioni organizzative (Organizzazione aziendale, Novità dalle Risorse Umane, Eventi aziendali, Nuovi progetti, Concorrenza, Campagne pubblicitarie, Cambiamenti nell’offerta… )
Informazioni operative (Nuove normative e disposizioni, Nuovi manuali e procedure, Schede tecniche, Listini, Aggiornamenti sui processi operativi e dettagli tecnici, Pert e tempistiche…)
Informazioni relazionali (Storie individuali, Interviste a responsabili, addetti, coordinatori, responsabili di progetti, Casi di successo, Rubriche di approfondimento…)
Informazioni di servizio (domani dalla 14 alle 15, la sede di via Manzoni non sarà accessibile dall’entrata principale… , E’ iniziata la distribuzione dei nuovi badge aziendali. L’appuntamento per fare le fotografie è fissato…, Per chi avesse bisogno di aiuto, è attivo un presidio per la compilazione del modello 730…)

Ok. Quali sono le categorie più importanti? Da una parte dovremmo rispondere che diupende dal “modello di business della intranet”, ma per la mia esperienza direi che in ogni caso sono la seconda e la terza categoria, organizzazione e operatività, ovvero gli elementi di maggior contatto tra le persone e l’azienda stessa.

4 Commenti

  1. utente anonimo ha detto:

    C’e’ un’area operativa particolare, quella che tu hai giustamente inquadrato nella seconda categoria e denominato “concorrenza” che -secondo la mia esperienza- è gestita in modo troppo statico e istituzionale.

    La “business intelligence”, secondo me, non dovrebbe essere appannaggio di tre o quattro 007, bensi’ essere una specie di brainstorming collettivo.

    In questo modo, anche la piu’ insignificante delle informazioni, proveniente dal monitoraggio di qualunque dipendente, puo’ assumere un valore elevato.

    Un conto è leggere un publiredazionale in cui la concorrenza dichiara che la propria clientela è felice, un altro paio di maniche è saperlo (e riportarlo sull’intranet) da amici, parenti, conoscenti ecc.

    -IntraNetMan- (che oggi ha proprio a che fare con la B.I. …)

  2. Nonostantetutto ha detto:

    La classificazione è corretta. Non è corretta l’attribuzione univoca delle informazioni.

    Le nuove offerte, adc esempio o i cambi delle offerte esistenti, sono nella mia esperienza di formazione Customer Care da ricomprendere, in una intranet dedicata a chi deve con quelle offerte lavorare con il cliente, come infomazioni operative.

    Quello che intendo dire è che il concetto di categoria non è determinabile un modo univoco ma dipende dal contesto.

    In questo la comunicazione insegna.

    E’ il contesto a determinare le categorie non il contrario.

  3. maxpower ha detto:

    Sicuramente quelle da te indicate sono forse le piu’ importanti e le piu’ ricorrenti, per esempio, durante la giornata lavorativa…

    poi dipende da chi ha accesso a questo tipo di informazioni.

  4. […]  Le informazioni istituzionali non sono mai così importanti quanto si crede. 50.    Una intranet non è fatta solo di news, ma […]

Lascia un commento

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry http://www.intranetmanagement.it/cookies/

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry

Grazie mille per la pazienza. E' l'Europa che ce lo chiede