Home » Quella voglia di tutorial

Set
20

Quella voglia di tutorial

Una cosa che dovremmo scolpirci nella mente tutte le volte che progettiamo sistemi intranet per i colleghi è che i colleghi sono, mediamente molto ma molto meno capaci di noi di usare questi aggeggi.

Ci sono, certo, i supersmanettoni e le élite professionali, ma proprio la presenza di queste persone rischia di mandarci fuori strada perché  sono loro, in genere, quelle con cui ci rapportiamo e questo perpetua l’illusione di vivere in un mondo dominato da internauti provetti e programmatori delle API di Twitter.

Non è così, e la prova del nove arriva quando mettiamo a disposizione il CMS (qualsiasi CMS) alle persone della “redazione allargata”. Qui, come si dice, casca l’asino (senza offesa) perché molte persone, di fronte a comandi che a noi sembrano elementari, vengono prese da agitazione e sconforto.

La formazione agli editor non è un optional: deve far parte del progetto fin dall’inizio per evitare che parte dell’esercito si perda per strada alle prese col problema di inserire un link. A tale riguardo è emblematico il caso di Arla food, gigante danese del settore alimentare.

Come riporta Janul Boye in un suo post, il “webmaster” della intranet ha creato un tutorial per spiegare le funzionalità base dell’editor, a disposizione della redazione allargata intranet.

Esempio di tutorial per l'uso dell'editor dei contenuti del CMS intranet

E’ una banalità, certo, ma in questo modo anche i più sprovveduti (e in azienda chi non si occupa di questo ha tutti i sacrosanti diritti di essere sprovveduto) hanno gli elementi base per iniziare con il loro lavoro. Ricordate: formazione costante, informazione continua,  coinvolgimento sincero e standard rigorosi sono ingredienti fondamentali per coltivare il vostro gruppo di editor e aumentare la qualità dei vostri contenuti.

In caso contrario ce la canteremo e ce la suoneremo da soli, la intranet :-)

3 Commenti

  1. Marco ha detto:

    D’accordo, anche se per esperienza è sempre meglio avere l’ultima parola prima di pubblicare e quindi organizzare un processo di publishing che impedisca ai meno esperti di infarcire la nostra intranet di gif animate e puntini di sospensione o faccine

  2. ernesto capozzo ha detto:

    complimenti x articolo
    LA SEMPLICITA’ INNANZITUTTO
    Io non sono uno smanettone (geeck) e mi sono sempre battuto per un Editor semplice, anche per wiki.
    La scelta della PRIMA PAGINA e la VISUALIZZAZIONE GRAFICA sono fattori altrettanto importanti.
    Il Filtro dei contenuti viene fatto non solo dall’Amministratore (admin) ,ma sopratutto dalla Communità aziendale ( …. autorganizzazione )

  3. Azzurra Pensiero ha detto:

    Ciao!
    Il tutorial è la salvezza degli utenti non smanettoni…
    Io faccio videotutorial sul mio sito e per diverse aziende e penso che sia sempre una buona idea, infondo se si fa un tutorial a prova di deficiente sarà utile anche a chi deficiente non è!
    Kisses
    Azzurra

Lascia un commento

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry http://www.intranetmanagement.it/cookies/

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry

Grazie mille per la pazienza. E' l'Europa che ce lo chiede