Rompere i silos è davvero sempre una buona idea?

Mi piacciono gli articoli fuori dal coro, nel mio settore e in generale su qualsiasi materia di discussione, perché se sono intelligenti fanno fare a tutti un passo in avanti. E una delle materie meno messe in discussione a livello organizzativo è quella dei silos funzionali (notoriamente “da rompere”). In generale la cosa suona bene, ma restano dei dubbi che Sam Marshall si è occupato di portare allo scoperto.

Che cosa guadagnamo, dal punto di vista organizzativo, con la presenza dei silos? Sam elenca 5 cose:

  • Collaborazione
  • Appartenenza
  • Filtro
  • Fiducia
  • Direzione

Un post su cui riflettere, anche in termini di rapporto tra i silos e le comunità di pratica.