Home » La giornata-tipo del content manager intranet

Mag
14

La giornata-tipo del content manager intranet

Me lo hanno chiesto (giuro) e allora provo a rispondere pubblicamente alla richiesta.Cari aspiranti content manager aziendali, non è una vita facile, credetemi…

Mattina
– Mentre sono in macchina controllo sul mio palmare-cellulare (ehi…) se ho ricevuto commenti sul blog
– Arrivo in ufficio e apro la posta, ovvero i *5* account che rispondono a mio nome: il mio, quello della intranet, quello della newsletter, quelli di progetto: caterva di messaggi. Tipo di messaggi ricevuti:

Richieste automatiche, da parte del mio CMS, di pubblicazione di notizie da parte di alcuni responsabili di sezione
Nuove foto scattate dai colleghi da inserire nella community fotografia
Nuove recensioni di libri, film, musica, da autorizzare
Richieste del mio responsabile rispetto ad attività che, in generale, ho già svolto prima dell’arrivo di suddette mail (svegliaaaa…)
Newsletter a cui sono iscritto
Proposte deliranti da parte di colleghi
Alcune parole chiave “sospette” nei forum che mi costringono ad andare a vedere i messaggi per capire di che si tratta
Segnalazioni di variazioni e aggiornamenti da fare sulla intranet, cortesemente indicate da zelanti colleghi
Messaggi allarmati da parte di responsabili che esigono una variazione su un testo pubblicato

– Autorizzo le notizie, autorizzo alcune foto e altre le casso, controllo i messaggi sospetti, guardo rapidamente le newsletter, rispondo alle proposte dei colleghi, faccio le variazioni e gli aggiornamenti segnalati. Mando al mio capo, con alcune note, una proposta di un collega che mi sembra particolarmente interessante. Segnalo al collega del publishing il messaggio allarmato per le variazioni.
– Mini-riunione con il collega dello sviluppo per definire i materiali del prossimo modulo di e-learning per i dirigenti: taglio dei testi, palinsesto e percorso, file audio e video, test di autovalutazione
Rientro in ufficio: altra valanga di mail a cui rispondere, tra cui una di un collega che non ho mai visto che mi da’ alcuni materiali da pubblicare
Guardo i materiali e li valuto: alcune foto, un testo, due schede tecniche, una prestazione in powerpoint. Rivedo il testo, scelgo le immagini, creo un abstract per il powerpoint, creo un titolo e uno strillo per la pubblicazione e passo tutto al magico collega del publishing. Abbiamo una nuova notizia per il canale Offerta.

Pausa. Vado un po’ in giro a trovare le mie colleghe gnocche. Così, solo per sport…

Al ritorno la collega-ansiosa mi ha gia mandato tre mail chiedendomi di modificare una virgola. Modifico la virgola
Arriva una mail chilometrica di un collega che mi racconta una storia strappalacrime sul suo rapporto con l’azienda. Cerco di rispondere e giro la mail a chi di dovere
Arriva anche una mail dei colleghi incacchiati a cui ho cassato le foto: devo spiegare loro che il bambino sul seggiolone non è di grande “impatto”…
Nel forum sulla creatività appare la parola “incapace”: vado a vedere di che si tratta. Ok, tutto bene.
Posso finalmente dedicarmi, fino all’ora di pranzo, a cercare di ottenere delle risposte sul nuovo server che abbiamo richiesto, scavando nella burocrazia interna, visto che il nostro sta tirando le cuoia
Telefonata: il referente del Customer Care mi chiede di dare un po’ più di evidenza alle nuove video-lezioni sui servizi a valore aggiunto. Ok, domani lo sbattiamo in prima pagina per una mattina.

Pranzo con amici-colleghi di altri settori in cui si parla di tutto tranne che di lavoro

Pomeriggio
Riunione con la collega per il questionario on line di soddisfazione sul progetto PincoPallino: mi porto dietro il collega esperto in ASP. Ci diamo i tempi e le modalità di erogazione
Torno: valanga di email. Solito discorso
Lavoro un po’ sulla community del marketing, che stiamo costruendo. Rivedo i testi introduttivi, e do’ ulteriori specifiche allo sviluppatore. Non mi convince il sistema documentale. Vedremo
Mando una mail al responsabile del Business Developement scusandomi dei ritardi nella creazione del nuovo template per le home page di sezione. Facciamo qual che possiamo
Rispondo a una collega che mi chiede dove trovare documentazione sulla sezione 1223AKXZAZ del sistema di CRM. Boh…Giro la mail
L’ennesimo collega mi chiede di aprire una community sulla poesia: dobbiamo proprio programmarla
Telefonata della collega della fatturazione che mi chiede perché il loro video non è ancora on line: le rispondo che un video da 1,5 giga non è molto adatto al web. Stiamo ancora lavorandolo. Cavolo
Mi arriva un articolo di quello della sezione Net economy sugli assett intangibili. Ok
Siamo sul tardi. E’ l’ora delle mail del capo. Fuoco di fila di botta e risposta
Pubblicazione di altre richieste automatiche da CMS
Variazioni e editing di piccoli testi che lasco in eredità Luciano per domattina

Finito.

Vado a casa e posto qualcosa sul blog prima di iniziare a suonare.

4 Commenti

  1. utente anonimo ha detto:

    Giacomo, sto pensando alla faccia che farà chi s’era immaginato la faccenda in modo più romantico… :-)

  2. tolli ha detto:

    Vediamo si tratta di un’appendice sull’alienazione agli scritti giovanili di Marx?

    Un racconto iperrealista sullo sfruttamento del lavoro postindustriale?

    Un rapporto per la richiesta di aumento?

    Il racconto della giornata-tipo di 2 Content Manager, ma 1 è in maternità?

    Il racconto di un Content Manager in un’Azienda in cui pensano che far fare il lavoro di 2 persone a più di 1 persona è una cosa da vecchie aziende a partecipazione statale?

    ” Quello che conta nella nostra Azienda è il valore e la qualità delle nostre risorse umane, e io chiedo a voi delle R.U. di mettere in luce tutti i talenti della nostra Azienda(M.T.P. -Grande Capo dell’Azienda).

  3. 02068449 ha detto:

    questa è la realtà, ragazzi….:-)

  4. PlacidaSignora ha detto:

    Ciao! Va bene che sei occupatissimo ;-), ma ero preoccupata perché da molto non ti leggevo più sui Maltusiani. Tutto bene? Bacio.

Lascia un commento

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry http://www.intranetmanagement.it/cookies/

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry

Grazie mille per la pazienza. E' l'Europa che ce lo chiede