Home » Ancora sulla filosofia di Matrix

Lug
12

Ancora sulla filosofia di Matrix

Facendo una ricerca un pochino più approfondita in Rete scopro che il rapporto tra matrix e filosofia è stato davvero assai battuto. Ovviamente, il primo (e scontato) riferimento è all’epistemologo Hilary Putnam, autore tra l’altro del celebre esperimento mentale dei cervelli nella vasca. Per saperne di più su H. Putnam niente di meglio che leggere il libro del mio amico Paolo Artuso, vero specialista della materia: “Hilary Putnam: realismo e comprensione“.
Ma scopro, via Gino Roncaglia, che anche il sito del film ospita una sezione tutta dedicata al rapporto tra Matrix e filosofia . (c’è anche un intervento di H. e S. Dreyfus, celebri fenomenologi americani…)

E per finire, scopro che esiste un volume collettivo dedicato al’argomento: si intitola “Dentro la matrice“, ed è edito da Alboversorio. Leggo che ci cono interventi di Carlo Sini, Paolo D’Alessandro, Carlo Formenti, Giuseppe Longo , Achille varzi…mica “pizza e fichi”, come si dice a Roma.
Ragazzi questo è assolutamente da prendere…

14 Commenti

  1. tolli ha detto:

    Ma cosa vuoi scoprire: Matrix rappresenta l’idea totalitaria, panteista che non riconosce spazio alla persona. E’ l’idea forte dei totalitarismi moderni, no?

  2. 02068449 ha detto:

    bè c’è tutto il tema della realtà e di come possiamo conoscerla: i nostri sensi, lo scetticismo, il realismo..robe da filosofi, Tolli

  3. maestraEnonSolo ha detto:

    grazie per la tua visita..torna!!

    C

  4. alessiobrugnoli ha detto:

    Pollock è nostro contemporaneo ? Domanda difficile. Non lo è. Non perchè superato negli eventi e nella cultura.

    Semplicemente Perchè appartiene all’universale. Il senso tragico dell’esistenza. Il porsi delle domande che ogni giorno cerchiamo di evitare, ma che ci compaiono sempre davanti.

    Come gli eroi di una tragedia ci parla con voce sommessa. Possiamo fingerlo di non ascoltarlo. Ma la festa del post-moderno finirà. E continuerà a rimanere il dramma del vivere

  5. utente anonimo ha detto:

    Matrix può aprirci gli occhi…come tanti altri film o libri o persone che in questa epoca storica sono davvero alla portata di tutti…

    ma essere ciechi è più facile, si hanno meno responsabilità…

    …Schiavi… preferiamo amare le catene che ci imprigionano, le nostre sicurezze ormai decrepite e stantie… perchè la libertà è infinita e fa tanta paura…

    …Illusi… che la realtà sia realmente reale… non ci accorgiamo del gioco percettivo… non vediamo il codice nè la meraviglia…

    pillola blu o pillola rossa?

    già…è una questione di scelta…

  6. 02068449 ha detto:

    Io purtroppo, come tanti, ho preso la pillola rossa, tanti anni fa…

  7. Stormeyes ha detto:

    O_O e chi se l’aspettava, beata gnuranza…

  8. utente anonimo ha detto:

    Lo sospettavo: è l’epistemologo che val Cinema….allora devi vedere Illuminazione di K. Zanussi, il più bel film filosofico del cinema contemporaneo, insieme a Decalogo di Kieslowski, alla Leggenda del Santo Bevitore di Olmi.

  9. 02068449 ha detto:

    Illuminazione: è quello che parla dello scienziato che si chiama Agostino con la moglie biologa e che poi ha una drammatica conversione? Se è quello mi ha fatto venire la pelle d’oca, giuro, GIURO…

    cmq come film filosofici citerei anche “Il cielo sopra Berlino”, “Il settimo sigillo”, “Alice nella città” e, naturalmente, “l’enigma di Gaspar Hauser” di W. Herzog…

  10. alessiobrugnoli ha detto:

    è la scoperta del fuoco e del linguaggio ?

  11. mafe ha detto:

    Minkia, 18 euri… se lo compri me lo presti? :)

  12. 02068449 ha detto:

    ok, mafe e dimmi, come va con il re del pop corn?

  13. 02068449 ha detto:

    OT i commenti sul mio blog stanno prendendo una preoccupante quanto solo apparent pieega dadaista: in raltà è che i botta e risposta avvengono su blog diversi (come dei blog degli adolescenti, ma pensa te…)

  14. utente anonimo ha detto:

    Si, Illuminazione è quello, Bellissimo, vero!

Lascia un commento

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry http://www.intranetmanagement.it/cookies/

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry

Grazie mille per la pazienza. E' l'Europa che ce lo chiede