Home » Il signor G

Set
29

Il signor G

La grande notizia di oggi è che finirò come caso clinico nel prossimo libro del mio psicoterapeuta. Non sto scherzando: più sbullonato del piccolo Hans, più intrigante del presidente Shreber, più patetico di Dora, ecco a voi G. il nuovo misterioso caso consegnato alla storia dei disturbi mentali. Capito, care donne che ho avuto, cosa vi siete gustate? E voi, che non ho avuto, avete capito con chi non avete avuto a che fare? Insomma, quasi una rockstar.
E’ tutta una faccenda di genitori indifferenti, maestre sado-maso, amichetti idioti, conformismo, anticonformismo, Giorgio Gaber, Ronald Laing, gente anormale che gioca a fare la normale, droga, donneamiche, scemi del villaggio, autostima, disistima, regole del gruppo, odio, amore, paura e tanta, tanta duplicità (?). Insomma, non ci ho capito molto ma il mio terapeuta è un grande e ha tirato fuori una storia che vi leccherete i baffi. Una nota positiva, in questa storia che si chiama vita e che oramai ho smesso da tempo di illudermi di controllare, è che queste lenze di terapeuti inseriscono nei loro libri solo le storie a lieto fine. Mica scemi. Ora, Il problema è l’anonimato: chi lo leggerà non saprà che sono io e voi, che sapete che sono io, non lo leggerete mai. Sono le regole della rete.

Ok, ora vi prego di scusarmi, davo andare a suicidarmi.

13 Commenti

  1. mafe ha detto:

    A me è successo il contrario: io gli ho detto “si dice sempre, ma forse dovrei scrivere un libro della mia storia” e lui, serissimo, mi ha risposto “un capitolo te lo scrivo io”.
    Non ho ancora capito se è perché sono molto grave o se è perché siamo diventati troppo amici :)

  2. 02068449 ha detto:

    si, ma questo lo fa *veramente*…

  3. sf3pci ha detto:

    forse possiamo salvarti! se ci dai qualche informazione occulta per individuare la pubblicazione, magari possiamo organizzarci con una colletta e comprarlo…. ;-)

  4. utente anonimo ha detto:

    allora non ti sei suicidato, menomale :-)

  5. 02068449 ha detto:

    ehm, no ho pensato che avevo ancora tante tante occasioni per mettermi in ridicolo, e non volevo perdermele…

  6. garu ha detto:

    forse devo cominciare anch’io ad andare da uno psicoterapeuta.

  7. mafe ha detto:

    E quindi tu saresti un caso di successo? :D

  8. utente anonimo ha detto:

    valà, appena esce il libro prendi la parte che ti riguarda e la metti sul blog, vuoi mettere?

    sarà tanto cool e le donne adoreranno trombare con te, però c’è un problema:
    ti vorranno trombare tutte quelle che schiferai e viceversa (vorrai trombare tutte quelle che non ti fileranno)
    ma (te l’avrà detto il terapeuta) non si può avere tutto dalla vita

  9. utente anonimo ha detto:

    no, non farlo! Proprio ora che ho quasi finito l’indice della tesi!

  10. simona1982 ha detto:

    Mitico come Zeno… Però lì se la scriveva da solo…

  11. skyclad ha detto:

    Meglio di Zeno: è un caso di tripla personalità… G blogger scrive di G psicoterapeuta scriverà di G caso clinico…

  12. simona1982 ha detto:

    Ciao sei invitato a votare su http://bastardo-bastarda.splinder.com

    Grazie.

Lascia un commento

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry http://www.intranetmanagement.it/cookies/

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry

Grazie mille per la pazienza. E' l'Europa che ce lo chiede