Home » Web writing e pensieri

Set
28

Web writing e pensieri

Dunque, ieri faccio lezione sul web writing a questi ragazzi del master, tutti giovani, belli e motivati. Pensiero: si vede che non lavorano in un’azienda.

Parlo, parlo, parlo, e mostro slide a mitraglietta cercando di mettere in moto le mie (poche) doti di affabulatore. Pensiero: devo fidarmi di più di me stesso e fare meno slide. Anche se, a minare la mia sicurezza si aggiunge il fatto che una delle “allieve” continua a guardarmi e a ridacchiare. Al che, nell’intervallo, le chiedo: scusa ma cosa hai da ridere? Lei mi risponde, come per tranquillizzarmi: “No, è che lei fa ridere”. Fiuuu, meno male. Pensavo fossero le slide, o il tema della lezione e invece no, sono proprio io.

Il web writing, come ciascuno può capire, non è una cosa che si insegna: la scrittura non si insegna, possiamo solo cercare di limitare gli errori più comuni, dare consigli di buon senso, e sperare. Ma sono ragazzi svegli, credo lo abbiano capito. La coordinatrice del master comunque sembra soddisfatta: il suo viso mi sembra particolarmente illuminato. Si vede che quando voglio riesco ad essere quasi normale, anche se lei ha capito che sotto sotto.. Ok,  Alla fine, come di consueto, una di loro mi chiede se voglio prenderla a lavorare con me.

Pensiero: ma perché alla fine mi ritrovo sempre in veste di promotore di Alcatraz?

16 Commenti

  1. marcell_o ha detto:

    sissì, è difficile che una “studentessa” rida per il contenuto della lezione, sarà concentrata sul tuo taglio di capelli, sul modo di gesticolare, ecc.
    si starà anche chiedendo se frequentare quel master non la porterà a essere una sfigata come te
    non perché tu sia sfigato, ma un certo tipo di ragazze considera non-sfigati solo quelli che si possono incontrare a bordo di uno iot!

    però se le dai tempo potrebbe (snaturandosi completamente) innamorarsi di te e diventare l’allieva più attenta e preparata…

  2. 02068449 ha detto:

    a marcè, detto tra noi: ma chissenefrega…

  3. marcell_o ha detto:

    si, io alle studentesse che ci tengono tanto a farsi guardare il culo… glielo guardo!

  4. 02068449 ha detto:

    no ma guarda erano tutti veramente simpatici, ragazzi e ragazze (ma come sono buono oggi…)

    Io ho raggiunto la pace dei sensi…(di colpa?)
    :-)

  5. simona1982 ha detto:

    Pensiero: ma perché alla fine mi ritrovo sempre in veste di promotore di Alcatraz?

    Perchè x andare via di casa prima dei 30 o ti sposi con uno più grande e che ha già soldi da parte ( un tuo coetaneo che studia è nelle tue stesse condizioni ) o ti trovi un lavoro che ti faccia guadagnare qualche soldino in più che essere pagate 5 euro all’ora… Simona (Monina non sarebbe stata così sincera)

  6. 02068449 ha detto:

    cioè, quindi lei mi ha chiesto di sposarla?

  7. eburnea ha detto:

    Perché c’è un sacco di gente disoccupata in giro che si ferma appena sopra la prostituzione pur di avere un qualche tipo di posto che non sia in un call-center… :-(

  8. 02068449 ha detto:

    ehi, guarda che Alcatraz è molto, ma molto *sotto* la prosituzione…

  9. skyclad ha detto:

    …allora vuol dire che sei un ammaliatore, e che le tue parole non fanno temere nemmeno Alcatraz!!

  10. 02068449 ha detto:

    cavolo, allora possiedo un’arma micidiale…

  11. tolli ha detto:

    Dicono che se le donne le fai ridere è fatta!

  12. eburnea ha detto:

    Accidenti, non ti facevo di facili costumi!

  13. streghetta ha detto:

    giovani e belli? dove sta questo master?

  14. simona1982 ha detto:

    Ahahah Streghetta lo volevo chiedere io!!

    Cmq no non ti ha chiesto di sposarla ti ha chiesto di raccomandarla a lavoro. Al limite puoi aspirare a portartela a letto come “compenso” per averla fatta assumere , ma molto probabilmente si ridurrà ad un unica volta perchè se la assumono poi non ti caga più.

  15. 02068449 ha detto:

    Si Tolli, lo dicono, lo dicono. Lo dicono quelli con i soldi. ah ah ha (risata cinicona)

    Eburnea, sai…la vita…ti porta a fare scelte…ti prego non giudicare l’apparenza: sotto sotto (ma molto sotto) sono ancora il rivoluzionario di un tempo! :)

    Streghetta e Simona: le solite casiniste della classe…

  16. skyclad ha detto:

    Inizio a pensare che i poteri di sliderman siano un po’ come quelli di Ralf-supermaxieroe: potentissimi, ma ignoti.

Lascia un commento

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry http://www.intranetmanagement.it/cookies/

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry

Grazie mille per la pazienza. E' l'Europa che ce lo chiede