Home » Giornalisti noi siam, e a casa ritorniam…

Nov
9

Giornalisti noi siam, e a casa ritorniam…

Questo me lo ha segnalato Stefano, il vivace tesista che ho aiutato a suo tempo e che ora è un vivace laureato semi-disoccupato. E’ interessante perché la dice lunga sul livello di cultura media dei nostri giornalisti (purtroppo, a quanto sembra, anche di quelli specialistici). Leggiamo da Repubblica un articolo di Gabriele di Matteo, da cui riporto un gustoso estratto:

Marco Testa, presidente di Assocomunciazione, tira fuori una teoria di grande effetto: “I mercati sono conversazioni, quindi Intenet è il media più moderno in assoluto […]”

E bravo Gabriele. Proprio di grande effetto questa teoria. Chissà come gli è venuta in mente al Marco Testa eh…

5 Commenti

  1. utente anonimo ha detto:

    Il giornalista è stata corretto perchè non ha detto che la teoria l’ha inventata Marco; ha detto che ha “tirato fuori”

  2. utente anonimo ha detto:

    bè certo che se diceva da dove “tira fuori”..

    il cilindro è proprieà del mago, o di solito il mago lo affitta da qualcun’altro?

    Vivace Tesista

  3. utente anonimo ha detto:

    Non so, subito subito mi viene il nervoso, poi penso che forse bisogna dargli il beneficio del dubbio a questo tipo.

    Perché ha scelto proprio l’espressione ‘tirar fuori’?

    Non è che voleva puntare sull’understatement?

    Non è che aveva paura di suonare primo della classe a citare il Cluetrain Manifesto?

    Non è che ha avuto paura di finire fuori strada e dover spiegare troppo?

    Non so.

    Io tendo a dare fiducia e giustificare.

    Però se l’articolo l’avessi scritto io avrei fatto altre scelte (ma io non punto mai -mai – sull’understatement.

    Il poco che so lo infilo a forza ovunque, con gran compiacimento, in maniera forse poco elegante, ma decisamente catartica.

  4. 02068449 ha detto:

    hei, non è questione di fare i primi della classe, ma di fare informazione.

    Ok ammettiamo che magari la teoria il giornalista la conoscesse anche, ma che di modo è di affontare il problema?

    Metti che sei a un convergno di fisica e un relatore “tira fuori” una teoria di grande effetto: E=MC2.

    che fai? Se la teoria non la conosci forse dirai: “il relatore tira fuori una toeria di grande effetto”.

    Se invece la teoria la conosci (o almeno ne hai sentito parlare a lungo) non dirai forse: “il relatore cita la nota teoria…”?

    c’è anche una terza possibilità: che tu la teoria la conosca e voglia fare dell’ironia sulla sua presunta novità: ma allora dovrsti almeno mettere le virgolette su “tira fuori” o su “grande effetto”

    Anche se, se sei un cronista, secondo me devi innazitutto dare informazioni e non giocare con le parole…

    in mho

Lascia un commento

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry http://www.intranetmanagement.it/cookies/

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry

Grazie mille per la pazienza. E' l'Europa che ce lo chiede