Home » Eccomi

Ott
15

Eccomi

Ho appena consegnato il libro all’editore, e di conseguenza si conclude questa lunga, e un po’ nauseante, fase di immersione. Un rigraziamento a Luisa, a Fraktal e a Cristiano, che mi hanno dato delle belle indicazioni.

Ora questo blog, che ho assai trascurato, potrà proseguire, così come la mia vita. E ne ho accumulate di cose da fare: ad esempio andarmi a fare togliere le multe che mi arrivano a mitraglia perché il criminale a cui ho venduto la macchina l’anno scorso non ha fatto la trascrizioine al PRA e io ricevo multe a ripetizione nonostante abbia fatto la perdita di possesso per indisponibilità del mezzo (visto come mangeggio la terminologia tecnico-burocratica? E’ il frutto di lunghe file al comando dei vigili di Roma – Ostiense. Ah, ma non potevo restare beatamente ignorante di tutta sta roba?). Ora posso solo sperare:

a) che la macchina si rompa in mille pezzi (cosa che spero ogni santo giorno della mia vita)

b) che i vigili lo becchino in flagrante e mi arrivi a casa il suo nominativo (ebbene sì, non so come si chiama quello a cui ho venduto la macchina. Vi assicuro che è possibile)

c) Che io lo becchi per strada

d) che si ravveda e diventi un automobilista modello

e) che decida di provare ad andare a fari spenti nella notte

Nel frattempo vado a fare la mia consueta coda al comando dei vigili, che quando mi vedono si fanno delle matte risate.

Bella lì.

3 Commenti

  1. utente anonimo ha detto:

    :-DDDDD

  2. Nonostantetutto ha detto:

    Una domanda Giack ma si fanno soldi con i libri … continuano a prpopormelo ma io nicchio.

    Dovevi nascere a Napoli dove è quello che paga le multe ad essere un’eccezione ;)

    Ma come si fa a vendere l’auto ad uno sconosciuto poi me lo spiegherai ;)

    Un saluto.

    Rob.

  3. 02068449 ha detto:

    Roberto, con i libro NON si guadgna. Il contratto standard prevede l’8% sul venduto, e quando ti va bene il venduto arriva si e no a 1000 copie.

    In compenso è un lavoro massacrante, che ti costringe a misurati con i tuoi limiti e che ti ossessiona fino alla nausea, per un prodotto che alla fine, nella maggior parte dei casi ti lascia insoddisfatto.

    Detto questo è una delle più belle esperienze che si possono fare, e se la fai bene guadagni molto di più dell’8% e, come per magia, ritrovi parti di te che avevi perso e anche parti degli altri che ti eri dimenticato.

    Come tutte le cose veramente preziose, non serve a nulla (anche se poi ricevi qualche telefonata in più in qualità di consulente, ma questo è solo lavoro)

Lascia un commento

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry http://www.intranetmanagement.it/cookies/

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry

Grazie mille per la pazienza. E' l'Europa che ce lo chiede