Home » A piccole dosi

Dic
6

A piccole dosi

Ogni tanto vado sul fantastico blog della Grande Società di Consulenza, ma solo ogni tanto, perché se dovessi leggere costantemente questo blog passerei rapidamente dalla risata amara al fegato ingrossato per arrivare all’ulcera perforata.

Questo blog denuncia da anni, con ironia e amarezza, l’ingnoranza, la presunzione, la doppiezza, l’egoismo, il pressapochismo, la stupidità, il dilettantismo, la meschinità, la boria e la frustrazione che circolano negli ambienti aziendal/consulenziali (italiani?) e mi fa pensare che se Celine rinascesse probabilmente non si occuperebbe dei sobborghi di Parigi, ma andrebbe dritto dritto a lavorare in un’azienda del terziario avanzato italiano.

E pensate che sono più o meno tutte storie vere (l’ho chiesto a suo tempo all’autore).

Quest’ultima, che riguarda la progettazione del sito web del cliente, vale la pena di citarla.

3 Commenti

  1. utente anonimo ha detto:

    In effetti un post alla volta per evitare il travaso di bile…

    Credo che solo chi non è nel settore possa essere sforato dal dubbio che i racconti non siano veri, purtroppo chi conosce un po’ il “giro” non ha dubbi :-)

  2. dottorgioia ha detto:

    L’uso dei blog come funzione terapeutica non è ancora stato dimostrato scientificamente, ma personalmente lo trovo molto efficace. E costa meno dell’analista :)

    Consulenzialmente vostri ;)

  3. giuba47 ha detto:

    In effetti, se uno vuole vivere più sereno, è meglio che non vada a vedere… Ma a volte bisogna informarsi… Giulia

Lascia un commento

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry http://www.intranetmanagement.it/cookies/

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry

Grazie mille per la pazienza. E' l'Europa che ce lo chiede