Home » La parola al Cio di Acc…etera

Nov
14

La parola al Cio di Acc…etera

Francamente non so quanto ci possa essere di vero (ho imparato, sulla mia pelle, a diffidare delle notizie delle testate online nostrane dedicate ad aziende e tecnologie), ma la prospettiva è comunque interessante: in questa intervista il CIO di Accenture parla delle iniziative interne di enterprise 2.0 e tira fuori cose carine.

Cito:

“Un altro progetto di collaborazione si basa su un sistema di knowledge management, […] dove gli utenti possono creare il proprio profilo con la lista delle aree di competenza. “Sta già dimostrando la sua utilità: recentemente un nostro project manager a Londra aveva un bisogno disperato di un esperto di digital asset management: è andato sul sistema e in pochi minuti ha trovato lo specialista che cercava, e un’ora dopo stavano già parlando”.

Ok, direte voi, se non riesce con loro… Ma lo trovo comunque interessante, e va nella giusta direzione.

3 Commenti

  1. elearning ha detto:

    Etnoteam lo faceva già nel 1997!

    Probabilmente Accenture, per onorare la discendenza da Arthur Andersen, lo fa con centinaia di parole in più.

  2. utente anonimo ha detto:

    Credo che il senso non sia farlo o farlo per primi…quanto fornire dei benefici all’azienda, coinvolgendo sul serio e dall’inizio (prima della tecnologia) le persone..

Lascia un commento

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry http://www.intranetmanagement.it/cookies/

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry

Grazie mille per la pazienza. E' l'Europa che ce lo chiede