Figuracce interculturali

A casa mia, dialogo tra me medesimo e la persona che (per fortuna) ogni settimana mi aiuta in casa con le pulizie (per la cronaca, una santa donna):

Io – Tania, mi dica un po’, ma ogni tanto ci torna in Romania?

Tania – No!

Io – Non… Non le piace? Beh, è un peccato….

Tania – …

Io – Ma qui in Italia, però, ogni tanto riuscirà a parlare rumeno con qualcuno…

Tania – No!

Io – e…come mai?

Tania – Perchè sono ucraina.

Io – Ah

(Ok, ora mi deve scusare, ma devo andare a buttarmi dalla finestra… )