Home » Domestication

Mar
5

Domestication

Ho sempre delle difficoltà a giustificare la presenza di community “ludiche” all’intrno di intranet. In alcune interviste mi sono lasciato andare a considerazioni sul post-fordismo, i fenomeni di domestication, eccetera. In questo filone di pensiero è sicuramente d’aiuto il saggio “il lavoro autonomo di seconda generazione”, una bellissima raccolta di saggi curata da Sergio Bologna per Feltrinelli. Andatevi a leggere il suo saggio sulla percezione dello spazio e del tempo nel lavoro indipendente. Troverete più di un’occasione per riconsiderare in una nuova luce le community aziendali presenti negli spazi web interni. Attenzione: queste caratteristiche non si ritrovano solo nel lavoro autonomo ma in tutte le situazioni di lavoro dipendente caratterizzate da ampio grado di autonomia professionale. Cito dal testo:
La domestication del lavoro è una condizione dell’uomo moderno, che sta a lui saper usare come terreno di maggior libertà o maggior schiavitù. Non c’è dubbio comunque che faccia parte delle prerogative del lavoro autonomo e come tale che sia uno dei fattori costituenti il suo statuto specifico.

Un commento

  1. tolli ha detto:

    Ancora più interessante sarebbe approfondire questo tema in relazione ai telelavoratori domiciliari. per es. sembrerebbero esserci due atteggiamenti di fondo per l’esperienza di Info12 e dei suo telelavoratori: c’è chi tende a “mimetizzare” la postazione di lavoro nell’ambiente domestico(d’altra parte è un Pc che è sempre più naturale avere in casa), e chi tende a separare “fisicamente e psicologicamente” ambiente domestico e ambiente di lavoro.

Lascia un commento

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry http://www.intranetmanagement.it/cookies/

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry

Grazie mille per la pazienza. E' l'Europa che ce lo chiede