Home » Brainstorming nella stanza dei bottoni

Mag
1

Brainstorming nella stanza dei bottoni

Scena: ufficio spazioso e ben illuminato. Sedie in pelle, tavolo in radica. Computer, schermo 21 pollici LCD, telefoni e palmari sparsi per la stanza. Davanti al computer tre persone. Eleganti, laureate, dirigenti.

– E se aggiungessimo un’ellisse tratteggiata che circonda i rettangoli?
– No, guarda la cosa migliore è fare un’altalena che mentre lo sviluppo scende la razionalizzazione sale…
– Si ma perché quel cerchio è così schiacciato?
– Perché se no non ci stava il messaggio…
– Ok, va bene per l’ascissa, ma sull’ordinata che cacchio ci mettiamo?
– Mhh…boh, potremmo mettere lo sviluppo delle competenze…
– Esatto! Così sembra anche che ci sia l’evoluzione. Prefetto!
– Dunque, dicevamo, le tre C: Competenza, Competizione e poi, e poi…
– Core Business…
– Cammino…
– Ma che, sei matto?
– Competence emprowement…
– Ma devono proprio essere tre?
– Beh…
– Ho trovato: compensation…
– Ma è una cosa che facciamo?
– Beh, in un certo senso…
– Ok, però nel freccione aggiungiamo il passo sull’analisi preliminare.
– E scriviamo “Per un nuovo sistema di sviluppo”
– No, direi “Per migliorare il sistema di sviluppo”
– Mmmhh, ancora meglio: “per ottimizzare il sistema di sviluppo”…
– Io vorrei, sai cosa vorrei? Vorrei che quando appare “sviluppo” si apre una finestra con tutti i progetti.
– Ma quali progetti esattamente?
– Beh…
– Scusa se ci ritorno, ma qual’è il fulcro dell’altalena?
– Beh, è…Il marketing strategico. Direi.
– Ah.
– E questo è il grafico con la customer satisfaction? E perché la linea è piatta?
– Beh…
– Togliamolo
– Scusate ma invece di “Compensation” non sarebbe meglio “Cooperazione?”
– Secondo me l’ellisse ci vuole…

La cosa prosegue fino a mezzanotte inoltrata.

(post sponsored by Powerpoint ®)

5 Commenti

  1. sphera ha detto:

    E’ uno sporco mestiere, ma qualcuno lo deve pur fare.

  2. utente anonimo ha detto:

    onomatopea.
    il suono della parola “brainstorming” mi ha sempre evocato immagini di perdizione e di abbandono totale della razionalità, nonostante chi la usa voglia indicare uno sforzo comune, razionale e ben finalizzato. Mi vedo questi cervelli trascinati e sospinti tra i nembi in un orrido scenario di tempesta.
    …Sì, ho avuto delle brutte esperienze con power point.

  3. 02068449 ha detto:

    qualcuno le deve pur fare. Ma c’è già chi lo fa: i bambini. Perché lo fanno anche loro? Non potrebbero fare altro, tipo, non so, dirigere?

  4. utente anonimo ha detto:

    Non so se ridere o piangere, ma visto che è ancora domenica ho deciso: ROTFL (e a Mentina, nel caso non lo sapesse, che vuol dire ROTFL glielo spieghiamo con qualche slide, ok?…) -IntraNetMan-

  5. nonsolomenta1 ha detto:

    Oggi sono arrabbiatissima. Ecco. Se quelli che descrivi sono scemi (non ho capito, credo di sì) io ne conosco di altri. :(

Lascia un commento

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry http://www.intranetmanagement.it/cookies/

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry

Grazie mille per la pazienza. E' l'Europa che ce lo chiede