Home » Vi è piaciuta quella sui blog? Ecco quella sulle chat

Nov
17

Vi è piaciuta quella sui blog? Ecco quella sulle chat

Visto che la pubblicazione della breve lezione sui blog ha avuto, contrariamente alle mie previsioni, un suo perché, ho deciso di fare un ulteriore passo indietro e di pubblicare anche la breve lezione che terrò nell’aula virtuale di Lunedì.

Ovviamente anche in questo caso chi conosce l’argomento può saltare. E’ una lezione di un’ora destinata ad un pubblico alle prime armi e quasi totalmente a digiuno dell’argomento. Va ad aggiungersi alla tonnellata di altro materiale che potete trovare in rete sul tema.

Ma, come diceva un mio collega quando non sapeva cosa dire, ad ogni modo è così.

Ciao

6 Commenti

  1. catepol ha detto:

    ottime come sempre. Mi son permessa di citarle da me. Grazie

  2. catepol ha detto:

    ora vi spiego le chat

    [..] E visto che il nostro compito è quello di spiegare le cose a tutti, in maniera semplice e chiara, queste sono le slides appena pubblicate di Giacomo Mason. Si tratta di una lezione sull’uso della comunicazione sincrona e sull’uso della chat for [..]

  3. 02068449 ha detto:

    Grazie a Te. Ciao, blogstar!!!!

    :-))

  4. catepol ha detto:

    ma che blogstar…son una curiosa…e basta

  5. Nonostantetutto ha detto:

    Mi rimane sempre il dubbio se siano efficaci in un contesto di apprendimento molto allargato. Io ritengo di no. Ma magari mi sbaglio, tu hai qualche case history che mi possa confutare?

    Un saluto.

    Rob.

  6. 02068449 ha detto:

    Ciao Roberto, è un’osservazione corretta. Ti posso dire quello che ho capito per la mia esperienza in ambiente didattico con chat

    1) Funzionano se associate ad altre cose (ipertesti da studiare, video, esercitazioni)

    2) Funzionano se pianificate all’intetrno di un percorso strutturato, come appuntamenti di approfondimento e di debreifing rispetto a certi temi stabiliti in anticipo

    3) Funzionano se dopo la chat certi argomenti che sono stati sollevati vengono poi affrontati in maniera più approfondita nei forum didattici. Per questo è sempre bene registrare la chat per pubblicarne nel forum didattico degli estratti a cui rispondere in qualità di “esperto”

    4) Funzionano se le chat vengono divise in classi con non più di 15-20 persone. Fare chat didattiche con più persone diventa un casino. Lo so, si allugano i tempi e le sessioni, ma l’unica strada è dividere le classi.

    Questa è la mia esperienza: per approfondire il tema ti consiglio il libro di Maria Ranieri “E-learning: modelli e strategie didattiche” della Erickson (e in generale tutti i libri di questa casa editrice sono una mineiera sul tema..)

    Ciao

Lascia un commento

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry http://www.intranetmanagement.it/cookies/

Questa pagina utilizza i cookies, come le pagine di mezzo mondo. I cookies sono una cosa che fa parte della vita, ok? Don't worry

Grazie mille per la pazienza. E' l'Europa che ce lo chiede