fbpx

Vita da lettore

7 Gen. 2012

Due libri, due alleati per l'intranet manager

Credo di non aver ancora mai segnalato due pubblicazioni piuttosto recenti che, insieme, costituiscono un po’ il punto di riferimento sui progetti intranet di nuova generazione. Come sapete la letteratura, nazionale e internazionale, è piuttosto avara di risorse, (qualcosa c’è, ma non focalizzato) in particolar modo di quelle che si concentrano sugli aspetti realizzativi e […]

17 Dic. 2011

Quando la generazione F entra in azienda

Marco Minghetti ha pubblicato la traduzione in italiano di parte di un articolo di Gary Hamel dedicato allo scontro culturale (e generazionale) tra le aspettative della generazione F (indovinate un po’ per cosa sta la “F”) in termini di “etica pratica” del management e la vecchia cultura manageriale che si respira nelle aziende. L’articolo originale […]

1 Apr. 2009

Le interviste colte di IntranetManagement: Giuseppina Pellegrino

Cari lettori, nell’area “Articoli” di questo blog trovate una sorpresina: una lunga intervista a Giuseppina Pellegrino – sociologa italiana che si occupa del rapporto tra individui, organizzazioni, tecnologie – intervista che mi ha rilasciato ormai più di un anno fa ma che non avevo mai pubblicato per problemi tecnici (e anche di tempo). L’intevista si […]

24 Mar. 2009

Innovazione, caos, ambiguità

Una lunga citazione che credo meriti di essere riportata: […] Pensate ad esempio a Deborah Alvarez-Rodriguez di Goodwill. Quando è entrata in azienda, il morale era basso, i ricavi ristagnavano e i benefits dei dipendenti venivano tagliati a destra e a manca. Nel momento in cui mise piede in Goodwill, Deborah iniziò ad attuare dei […]

29 Set. 2008

Vittorio, grazie di esistere

DIte quello che volete, ma resto convinto che Vittorio Zucconi sia, in assoluto, il miglior giornalista d carta stampata d’Italia. Sono capitato per caso su questo articolo sulla crisi finanziaria di USA e non sono riuscito a smettere di leggere. Un capolavoro assoluto di stile, ritmo ed equilibrio. Un vero narratore prestato al giornalismo, un vero giornalista […]

4 Mar. 2008

Libri fichi su web, intranet, comunità organizzative e dintorni

Ovvero libri che vorrei aver già finito di leggere e che invece mi guardano minacciosi dai più diversi angoli della casa (ma che cosa volete bastardi? Lo avete capito o no che la mia vita è cambiata? E’ inutile che reclamiate la mia attenzione, è patetico il vostro enigmatico mutismo. Ce l’avete con me? Ma come cacchio […]

31 Dic. 2007

Libri che ho maneggiato in questi giorni di festa, alcuni leggendoli, altri scorrendoli, ma sempre con un peso nel cuor e forse ne parlerò e forse no, ma intanto faccio questo post sotto forma di titolo perché oggi mi sento uno sperimentatore che cerca il limite e cammina sul crinale dove forma e contenuto passano l'uno nell'altra (è un famoso crinale che sta in Friuli, credo) e insomma se invece di fare queste puttanate mi dessi da fare sarebbe meglio. Speriamo nel 2008 (si dice così, in questi giorni)

Community Management. Processi informali, social networking e tecnologie Web 2.0 per coltivare la conoscenza nelle organizzazioni Emanuele Scotti, Rosario Sica Apogeo L’italiano dei giornali Riccardo Gualdo Carocci Come smettere di farsi le seghe mentali e godersi la vita Giulio Cesare Giacobbe Ponte alle Grazie Plasmare il web. Road map per siti di qualità Roberto Polillo […]

29 Ott. 2007

Open source cognitivo all'italiana

La lettura di Wikinomics mi scatena parecchi pensieri. Uno di questi è legato al fatto che noi abbiamo un esempio concreto, nel nostro Paese, di open soruce cognitivo nei processi produttivi. Questo esempio è stato studiato in tutto il mondo negli anni scorsi e, anche se può sembrare bizzarro, è all’origine del fortunato termine “post fordismo”. Mi […]

1 Ago. 2007

Letture utili su conoscenza e organizzazione

Va beh, proviamo a dare un senso ad Anobii e segnaliamo un po’ di libri sui processi di acquisizione e diffusione della conoscenza nei contesti sociali (organizzazioni, ma non solo).

21 Lug. 2007

Momentaneamente trasferito su Anobii

Ovviamente all’inizio l’ho snobbato. Ovviamente ora ci sto praticamente in pianta stabile. Caricare i libri su Anobii richiede fatica e pazienza, e anche un po’ di senso dell’assurdo. Perché lo faccio? Vattelapesca. Ad ogni modo questo è il risultato, ancora provvisorio. Ed è meglio che mi sbrighi a finire prima che le mie domande arrivino […]

2 Mag. 2007

Segnalazioni vertiginose

C’è un posto dove vado quando sono stranito e voglio capire qualche cosa di me. E generalmente porto sempre a casa qualcosa, che l’autore lo voglia o no. E’ il posto del Vertigo. Il suo ultimo post parla di lui. E parla di te. E parla di me. Darei dieci anni di vita per avere metà del suo […]

23 Mar. 2007

Giornalismo autoriflessivo

Finalmente un libro serio, documentato, intelligente sull’editoria cartacea e sui cambiamenti che le nuove tecnologie, le nuovi generazioni e i nuovi stili di vita impongono al mestiere del giornalista. L’ultima copia del New York Times. Il futuro dei giornali di carta non è il solito manuale per fare il giornalista nell’epoca di internet, con quattro […]

17 Ago. 2006

Che cosa c'è di nuovo? Quasi nulla. Sul continuismo di Fiormonte

Una volta finito il libro di Domenico Fiormonte “Scrittura e filologia nell’età digitale” l’impressione è di disorientamento. Una rassegna vastissima, una bibliografia sterminata ci accompagna in un percorso storico e teorico, come si diceva una volta “di ampio respiro”. Nulla, o quasi nulla viene tralasciato: la filologia, la critica letteraria, gli studi sui media, lo […]

17 Feb. 2006

La vanità di spiegare

Una bella riflessione di Antonio Spadaro sulla letteratura italiana di oggi, pubblicata su Asterione (come l’ho scovato? Vattelapesca). Ma soprattutto un interrogativo, che è anche un mio interrogativo: che statuto hanno le storie? Le nostre storie, le nostre narrazioni, sono forse una gratuita, necessaria e forzosa introduzione di senso nella Storia, quella storia che non ha […]

20 Gen. 2006

La seconda persona singolare è demodé

Ok, proseguiamo questa serie di post marcatamente autoreferenziali (dovete avere pazienza: è un periodo un po’ particolare per me e il fatto di essere da 20 giorni fuori dalla mia vecchia azienda-alcatraz mi agita più del previsto…). Leggo il bel libro, curato da Ilaria Bonomi e da altri, sugli usi e le variazioni della lingua […]

11 Gen. 2006

Libri in ordine sparsissimo

I nostri tempi moderni. Dal capitale finanziario al capitale umano Cohen Daniel – Einaudi Costruttivismo e pragmatica della comunicazione on line. Socialità e didattica in Internet Rivoltella P. Cesare – Centro Studi Erickson Scrittura e nuovi media. Dalle conversazioni in rete alla Web usability AA.VV. – Carocci Amore liquido. Sulla fragilità dei legami affettivi Bauman […]

3 Gen. 2006

I libri di Tara

E’ una piccola, piccolissima libreria dell’usato, nel cuore di Roma, ma con una grande sintonia con le nuove tecnologie. Nel loro sito, un po’  “casalingo” ma efficace, potete fare ricerche (semplici e avanzate) nell’aggiornatissimo catalogo, fare richiesta di volumi rari, mettere nel carrello le vostre scelte, proporre volumi da vendere. Testato: funziona tutto. Queste persone, che […]

1 Dic. 2005

Virgola! O no?

Visto su IBS e preso al volo. Il problema (dicono) è che gli esempi sono tratti dal campionario di orrori del mondo anglosassone, ma tant’è… Da associare, possibilimente,  all’italianissimo e utile (ed economico) breviario di Bice, consigliatomi a suo tempo da Luisa (che come al solito ringrazio per le sue preziose segnalazioni).

14 Giu. 2005

T. Pincio su Dick

Tommaso Pincio ci parla di uno degli autori più importanti e controversi dell’ultimo mezzo secolo. Uso la parola autore senza nessun’altra specificazione, perché nel caso di Philip Dick ogni declinazione farebbe torto ad una figura che è stata capace non solo di dipingere ma, letteralmente, di riscrivere il nostro immaginario. Un bell’articolo, pubblicato sul Manifesto […]

25 Mag. 2005

Maffesoli e il neo-tribalismo

Vi segnalo questa bella intervista a Michel Maffessoli su comunicazione e post-modernità. Ho appena comperato il suo ultimo lavoro e non vedo l’ora di leggerlo. La cosa più suggestiva riguarda forse la considerazione dell’emergere, nella post-modernità tecnologica, di forme arcaiche, quasi pagane di comunità. “La tecnologia ha dato vita a un paradosso interessante: è stata in principio il […]

28 Apr. 2005

Misteri (culturali) Italiani

Cavolo, questa proprio non la sapevo: non solo ha scritto uno dei testi più importanti degli ultimi 20 anni, non solo è vissuto a lungo (è morto nel 2003) potendo vedere le trasformazioni operate sul linguaggio dalle nuove tecnologie (trasformazioni che vanno esattamente nella direzione di quella “oralità secondaria” che egli aveva, a suo tempo, prefigurato in […]

27 Apr. 2005

Voglia di Houellebecq

Non so voi, ma io sento una grande mancanza, quasi un bisogno di leggere qualche cosa di nuovo di Michel Houellebecq, e per questo mi attacco a tutto quello che mi capita. COsì oggi vi segnalo un testo inedito, pubblicato dalla Newsletter  “I miserabili” e tradotto dall’attivissimo Giuseppe Genna. […]Apro gli occhi e constato che il […]

25 Mar. 2005

Letture interrotte

Ok, partenza per la montagna aquilana. Nel mio “zaino” occhieggiano R. Ronchi, E. Goffman, M. Bonaiuto,  Z. Bauman, H.G. Gadamer, C. Sini, G. Garnieri, D.F. Romano, MicroMega e dispense varie. Non male per un fine settimana. E’ che sono in arretrato. Al ritorno voglio scrivere un post sulle letture interrotte e sull’intima necessità di interromperle e  riprenderle ancora […]

3 Feb. 2005

La bibliografia del content manager (e due)

Per motivi a me poco chiari il mio pacco-provider mi ha cancellato tutto il materiale che avevo appoggiatovi sopra e che mi serviva per arricchire questo blog. Va beh, vorrà dire che vi riproporrò la mia personale bibliografia del content manager, aggiornata con arrivi freschi. Secondo me è una buona “summa” di quello che c’è da sapere su […]

9 Lug. 2004

Feticista in action

Dopo un lunghissimo periodo di anarchia ho finalmente ricondotto all’ordine i miei libri, in uno spazio adeguato (costruito con le mie manine). Inutile dire che ne vado molto fiero. Inoltre la finirò di inciampare e di ritrovarmi libri ovunque. Altra novità: il passaggio dalla delirante classificazione per formato a quella per argomento. I miei libri […]

10 Apr. 2004

1994

Primavera del ’94. Io lavoravo come operatore di Call Center di una grande società di telecomunicazioni. Stavo con una ragazza bellissima, che poi mi ha spezzato il cuore (colpa mia? Colpa sua? Colpa nostra? Eccetera). Mi sono laureato, nella primavera del 1994. Ero da solo, nella sala della commissione. 110 e lode. E poi, cappuccino […]

10 Apr. 2004

I 100 libri che hanno fatto il '900

Non sto dicendo che sono i più belli. Solo quelli che, nel bene o nel male, hanno costruito il secolo appena concluso, lo hanno anticipato, lo hanno espresso, hanno lasciato le tracce più profonde nella cultura nel suo complesso. La lista è volutamente corta: aspetto suggerimenti. Dovremmo arrivare almeno a 100… S. Freud – L’interpretazione […]

14 Feb. 2004

L'oblio secondo Perec

Oggi riposo, lettura, musica, ascoltata e -indegnamente – suonata, (prove di improvvisazione con le danzatrici…), e abbozzi di meditazione. E una bella citazione da George Perec, meno claustrofobica di quanto farebbe supporre. Quadri, muri, appartamenti: cosa nasconde cosa a chi? L’oblio, insomma, più come forma della pienezza che come forma del vuoto. Chiodo schiaccia chiodo, quadro […]

27 Gen. 2004

Le tesi del Cluetrain Manifesto sulle Intranet

Lo confesso, non avevo ancora letto qell’autentico capolavoro che è il Cluetrain Manifesto. Un testo pazzo, visionario, irriverente, corrosivo e immancabilmente saggio. All’epoca mi ero gettato subito sul “Gonzo marketing“, il libro scritto da uno dei 4 fondatori, Crishopher Locke, trovandolo a dir poco geniale. Ma mai mi sarei immaginato di imbattermi, all’interno delle 95 […]